Bancare il pareggio: come fare

Una delle primissime strategie di betting che possono essere utilizzate da chi muove i primi passi nel trading delle scommesse è conosciuta come “bancare il pareggio”. Tale trading sportivo non dispiace neanche agli utenti più esperti del punta e banca.

Bancare il pareggio o bancare la “X” nel betting exchange

Bancare il pareggio può essere considerata la tecnica di betting exchange più semplice e facile dagli sport trader nell’ambito delle scommesse calcistiche. Questa tecnica di gioco consiste nel bancare il risultato pareggio ( X ) prima che il match abbia inizio, ed è possibile applicarla solo nel betting exchange e quindi tramite i bookmakers che offrono questo metodo di gioco, come Betfair o Betflag.

[box type=”success” align=”aligncenter” width=”100%” ]Il presupposto su cui si basa la strategia di “banca il pareggio” è di natura statistica, infatti le percentuali dei pareggi sullo 0-0, nelle principali competizioni calcistiche, è molto bassa.[/box]

bancare il pareggio

Esempio di bancare il pareggio o banca X con Betfair

La strategia consiste nel bancare il pareggio prima della partita o comunque nei primissimi minuti di gioco, per poi puntare a favore non appena una delle due squadre segni un gol. Una volta iniziata la partita la quota del pareggio inizierà a scendere, molto lentamente fino al 15’ – 20’ minuto di gioco, più velocemente dal 30’ minuto in poi. Non dobbiamo fare altro che attendere che una delle due squadre segni il primo gol. Dopo il primo gol la quota pareggio si alzerà notevolmente permettendo così di avere già un profitto e di chiudere la scommessa con un green up.

Questa strategia rispetta pienamente il principi del trading sportivo, ovvero quella di bacare una quota bassa e puntare a quote alte.

Punti di forza del “bancare il pareggio”

  • Probabilità a favore del trader (bassa probabilità che la partita finisca in pareggio)
  • Una squadra deve essere favorita sull’altra
  • Partita nella quale sono previsti dei gol
  • La quota banca pareggio compresa tra 3 e 5 (per non esporci ad un rischio elevato)
  • Bancare prima che inizi la partita (anche 5-6 ore prima)

Esempio di Banca il Pareggio

Un esempio pratico ci farà capire meglio come applicare la nostra strategia. In questo caso abbiamo preso una partita del campionato francese, il pareggio tra Monaco e Bordeaux è dato a 3.70 come è possibile vedere dalle quote pre gara riportate qui sotto.

Andiamo a bancare il pareggio, ricordando che l’importo che io banco sarà l’importo che intendo vincere e che mi esporrà ad una determinata responsabilità, quindi avremo questa situazione:

Questo sta a significare che per vincere 60,00 euro la nostra responsabilità sarà di 162,00 euro.

Iniziata al partita non dovremo fare altro che attendere il primo gol, cosa che succede al 15’ minuto quando il Monaco (la squadra favorita) va in vantaggio. Trascorso qualche minuto dopo il gol, le quote si assestano e quella del pareggio (punta) è pari a 4.65. E’ il momento giusto per mettere in atto la nostra strategia, poiché abbiamo già un profitto. Andiamo a puntare a favore del pareggio e chiudiamo la posizione in guadagno.

Nell’esempio sopra riportato abbiamo fatto una puntata a favore del pareggio di 45 euro, che va contro la bancata iniziale di 60 euro.

Gli scenari successivi alla nostra scommessa saranno quelli di un profitto certo: nel caso di pareggio (cioè il risultato per noi meno probabile avremo un profitto minimo di 4,50 euro.

Nel caso di vittoria di una delle due squadre, invece, avremo massimizzato il nostro profitto, cioè 15,00 nel caso di vittoria del Monaco e 15,00 nel caso della vittoria del Bordeaux. Un All green!!

Leave a Comment

(required)

(required)