Money management betting exchange

Il money management è uno degli aspetti di assoluta importanza, per non dire fondamentale, per tutti coloro che si approcciano al mondo del betting exchange o delle scommesse sportive e tendono a creare un profitto nel tempo. Termine che tradotto in lingua italiana significa “gestione del denaro” (nel mondo del poker è conosciuto anche con il termine di “bankroll”). Si tratta di una serie di regole e accorgimenti finalizzati a gestire correttamente il capitale inizialmente investito, al fine di non rischiare di incorrere a delle perdite considerevoli in poco tempo. Non esiste una o più regole valide in assoluto, ed inoltre queste vanno ponderate sempre con il capitale iniziale disponibile e con il profilo dello scommettitore. Ciascun trader/scommettitore non può prescindere da delle ferree regole di money management nel proprio operare. Il che significa gestire il proprio capitale destinato alle scommesse o al trading sportivo secondo delle regole e una logica che porti alla massimizzazione del profitto, e al tempo stesso alla riduzione del rischio.

betfair bookmaker aams Il concetto di Money Management è strettamente legato a quello di Risk Management, che si occupa delle gestione del rischio durante le scommesse o durante il “trade”. La sua funzione consiste di evitare che un pronostico sbagliato ci porti ad una perdita elevata ed onerosa. Infatti anche il risk management si fonda su delle regole che dovranno essere coerenti con il nostro profilo di rischio, che risponderanno alla domanda: “quanto sono disposto a rischiare per un determinato evento?”. In questo modo saremo sempre in grado, di gestire il rischio durante le nostre scommesse e nel caso di pronostico errato di limitare le perdite.

Una prima regola d’oro da tenere bene in mente è sapere che una giusta e coerente pratica di gestione del proprio capitale, implica un maggiore controllo sui profitto e sulle perdite, garantendo una profittabilità nel lungo periodo.

Il money management e il risk management rappresentano entrambi le chiavi per il successo nel trading sportivo così come nel trading finanziario. Sono argomenti indispensabili per tutti coloro che intendono investire una parte dei propri capitali esponendoli ad un rischio. Il rischio finaziario nel caso del trading puro, e quello legato alle partite di calcio nel caso del trading sportivo.

Non adottare un’accurata strategia di money management rappresenta il modo più facile per fare in modo che i nostri profitti vengano erosi dalle perdite, facendo svuotare il nostro conto bet.

Max Stake o dimensione della posizione

Rappresenta la quota massima del capitale che abbiamo a disposizione, da voler investire per un singolo evento o scommessa. La percentuale da decidere è molto soggettiva poiché tiene conto delle regole di money management che ci siamo prefissati, dal nostro grado di rischio e dall’esperienza accumulata nel tempo. Solitamente è buona norma utilizzare il capitale in percentuale del 2% o del 5%, per ogni puntata o bancata. La percentuale può variare di scommessa in scommessa e deve essere sempre ponderata con le statistiche che si hanno a disposizione su un determinato evento. Nonostante le statistiche favorevoli e i pronostici schiaccianti, c’è sempre da ricordarsi che in una partita di calcio, tennis e così via… può sempre succedere qualcosa di non prevedibile. Per questo motivo consigliamo sempre di applicare le vostre regole di management e a qualsiasi evento.

cash out betting exchangeUtilizzando solo una percentuale predefinita del nostro capitale saremo in grado si andare in contro senza troppi “graffi” ad una serie sfavorevole di operazioni, evitando di compromettere il nostro conto. Una corretta applicazione delle regole di money management di permetterà di essere profittevoli nel ungo periodo, e di sopportare una, due perdite tranquillamente e sempre che il nostro conto venga messo a dura prova.

Il drawdown nel betting exchange

Si definisce drawdown la massima serie di perdite consecutive o di scommesse perdenti. Nel trading finanziario così come nel betting exchange questo è un aspetto molto temuto, poiché oltre ad intaccare notevolmente il nostro capitale, mette in discussione le nostre tecniche e strategie, nonché la nostra cara autostima. E’ proprio in questo caso che entrano in gioco le nostre care regole di money management. Che si basano sul presupposto che non esiste una tecnica o una strategia vincente al 100% e che quindi inevitabilmente, prima o dopo, si andrà incontro a delle perdite. Il fatto sta nel come si affrontano le perdite e in che modo queste possono aggredire il nostro capitale. Il giocatore, scommettitore o trader che non applica le regole di money management, non sarà in grado di sopportare e ammortizzare le perdite correttamente, e quindi risulterà sempre perdente nel lungo periodo!

Per ovviare a questo ed altri problemi della stessa natura, legati alla corretta gestione del capitale, sarà sufficiente darsi delle regole e soprattutto, rispettarle!

La tabella sottostante (tabella drawdown) ci fa capire cosa significa non definire o stabilire una percentuale di perdita massima nel proprio operare. Il risultato a cui si andrà inevitabilmente incontro, sarà quello di generare delle perdite impossibili da recuperare:

PERDITA % PROFITTO % PER COPRIRE LE PERDITE
10 11
20 25
30 43
40 67
50 100
60 150
70 233
80 400
90 900

La tabella riportata sopra, ci fa capire come è fondamentale non arrivare mai ad un drawdown nel betting exchange superiore al 20% del capitale. Impegnando solo una percentuale del 2% o 5%, ad esempio, saremo in grado di sostenere anche 10 eventi negativi di fila, che potranno essere “controllati” o gestiti in maniera migliore.
Tutto ciò, ci fa meglio comprendere come le regole di money management siano fondamentali e da supporto alle nostre strategie di betting. Se adottiamo strategie e tecniche sperimentate e comprovate, insieme ad un’analisi preventiva delle partite e ai dati statistici, ed il pieno rispetto delle regole di money management, sarà possibile minimizzare il rischio di drawdown e ottenere proficui profitti.

Il metodo Masaniello

Il metodo masaniello è un’alternativa di money management al classico schema del raddoppio (o martingala). Si tratta di un sistema che permette di mantenere un controllo sul massimo rischio e che per funzionare necessita di prevedere N eventi in guadagno su X.

Per applicare il masaniello è necessario decidere:

  • capitale totale da rischiare
  • X eventi totali da giocare
  • N eventi minimi vincenti

il foglio di calcolo del Masaniello calcolerà gli importi delle scommesse per singolo stake finchè non si raggiunge l’obiettivo.

Il Masaniello ha dato origine a numerose forme di scommesse e anche di forme avanzate come il Multi-Masaniello.